fbpx

L’auto senza punti ciechi

Una studentessa americana di 14 anni è protagonista di una sagace invenzione per fare in modo di non avere punti ciechi nell’auto. Vediamo come!

proiettore per auto di sicurezza

Una ragazza di 14 anni Americana (della contea di Chester) è stata premiata con $ 25.000 per un progetto scientifico e ingegneristico che potrebbe fornire una soluzione al pericolo di incidenti automobilistici legati alla poca visibilità nei punti ciechi delle auto.

Alaina Gassler è una studentessa di terza media presso la Avon Grove Charter School di West Grove, dove ha inventato un metodo per proiettare un’immagine dal vivo della vista ostruita dalla parte del telaio di un veicolo, comunemente noto come punto cieco del conducente. L’immagine di ciò che è dietro il punto cieco viene proiettata sul punto cieco stesso, creando l’illusione che il telaio dell’auto sia invisibile.

La National Highway Traffic Safety Administration stima ogni anno circa 840.000 incidenti in ciechi negli Stati Uniti, provocando circa 300 morti. Il sistema sviluppato da Gassler utilizza una telecamera montata all’esterno sul telaio dell’auto che trasmette le immagini su un proiettore all’interno dell’auto. Sebbene il prototipo di Gassler sia lontano dall’utilizzo pratico, è comunque un geniale prototipo che potrà permettere di migliorare la sicurezza dei punti ciechi nei modelli futuri.

Diverse multinazionali dell’auto sono interessate all’invenzione e c’è da scommettere che presto ne vedremo applicazioni commerciali.

Ecco Alaina Gassler presentare la sua invenzione.

 

 

Type to Search